01 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

UNA STAGIONE AMARA, PER UN FINALE TRISTE

25-05-2011 14:32 - News Generiche
uno tra i protagonisti dello spareggio
Il Capitano di Lungo corso Viaro Alessandro
La stagione 2010-11 sta volando negli archivi, e si avvicina il momento dei bilanci.
Dopo un finale a dir poco travagliato, L´Olimpia ha la sfortuna di dover affrontare l´amaro spareggio per l´accesso ai play out contro gli ostici avversari del Bevilacqua.
In campo neutro, a Poggio Renatico, la partita ha inizio agli ordini del Direttore di gara Cappelli di Lugo.
Inutile dire la non felice serata dell´arbitro, che, probabilmente emozionato e non in forma, sbaglia una decisione dopo l´altra rendendo la partita ancor più tesa di quello che già si poteva prevedere.
Amara è pure la constatazione che per una partita così importante un´arbitro non possa essere coadiuvato dall´aiuto della terna arbitrale, senza considerare come non Vi fosse l´obbligo della presenza dell´ambulanza per il soccorso.
Il Quartesana incomincia all´arrembaggio e dopo poco è Viaro che con un tiro al volo da fuori area impensierisce i portiere dei Canguri.
Di lì a poco trovano spazio per la conclusione pure Ferrari e Villa, ed è ancora il capitan Viaro che al 25´ ha sui piedi la palla buona per il contropiede, ma il passaggio filtrante per l´accorrente Ferrari è lungo.
Il Bevilacqua sembra incassare e nonostante la sua manovra è affidata alle ripartenze ed alle sponde aeree di un infaticabile Sabbatani è l´Olimpia a passare in vantaggio alla mezz´ora quando l´inesauribile Crivellaro detta il taglio per Ferrari che al limite del fuorigioco scatta in area, viene strattonato, ed all´altezza dell´area piccola serve l´assist per il solissimo Viaro che da 2 metri insacca.
E´ proprio a questo punto che avviene l´inspiegabile, il direttore di gara, vittima dell´ennesimo abbaglio ai danni del Quartesana blocca l´azione per presunto fuorigioco di Viaro quando questi si trovava ampiamente di alcuni metri dietro la linea del pallone.
Da qui la partita si accuisce e diventa addirittura più nervosa e fallosa.
Vengono ammoniti nel´ordine, Felloni, Crivellaro, Saugo, senza considerare che al 75´ viene poi giustamente espulso lo stesso Saugo divenuto capitano, costringendo da qui alla fine l´Olimpia in dieci.
Così negli ultimi minuti si ha tempo per vedere qualche occasione del Bevilacqua ed altri 2 salvataggi del portiere Bevilacquese su Borghi e Villa.
Come da regolamento hanno inizio i tempi supplementari, e quando si dice non è l´annata ... non è un´eufemismo.
Così dopo qualche minuto dell´inizio dei supplementari, dopo che erano già avvenute le 3 sostituzioni l´ottimo Celeghini s´infortuna accusando uno strappo all´inguine, lasciando così la squadra addirittura in nove.
L´Olimpia si riassesta e nonostante la doppia inferiorità numerica regge l´urto grazie ad uno spirito di sacrificio di squadra invidiabile, ed all´apporto dei freschi Bettoli, De Conte e Borghi.
E´ però al 7´ del secondo tempo supplementare che il Bevilacqua sfrutta una punizione dal limite dell´area dove il neo entrato Lanzoni riescie a trovare l´angolino, grazie anche ad una netta deviazione, trovando così il goal partita.
Il Quartesana non ci sta e spinge a più non posso rendendosi così spesso vittima di fulminee ripartenze a cui l´ottimo Ceneretti mette più che una pezza.
Ed è proprio su una di queste che l´irruento Lanzoni finisce per colpire sulla testa l´infaticabile Crivellaro, rovinando tra l´altro nella caduta sul collo del giovane centrocampista.
Da qui si vivono 5-10 minuti di panico il giocatore a terra non riescie a muoversi e chiede l´aiuto dell´ambulanza ... che non c´era.
Il gioco viene fermato per una buona mezz´ora in attesa dell´arrivo del 118 da Ferrara, che presta le prime visite al giocatore, lo carica e lo trasporta al Pronto Soccorso di Ferrara.
L´arbitro non prende alcuna decisione in merito e Lanzoni rimane tranquillamente in campo senza subire nemmeno l´ammonizione che arriva però a carico di Zampollo non appena dopo mezz´ora riprende la partita per gli ultimi 6´ di gara.
L´Olimpia in otto contro undici va vicino al goal con Borghi, e si vede negare pure un netto rigore su Zampollo, ma probabilmente, il direttore sottoposto ad innumerevoli errori non vuole complicarsi la vita rischiando di andare ai rigori.
Era destino che il Quartesana retrocedesse probabilmente, era destino forse che un´annata incominciata male finisse non altrettanto bene, spiace che questo sia dovuto anche dai molti errori arbitrali.
Un plauso va comunque ai ragazzi ed al Mister che fino alla fine hannno onorato la maglia, l´impegno ed i nostri colori, ma per lottare contro la sfortuna ci vuole molto di più.

Fonte: Società
prossimo incontro
visitatori
i campionati
classifica alla 25° giornata
SQUADRA PT
logo OLIMPIA QUARTESANAOLIMPIA QUARTESANA50
logo FILOFILO43
logo OSPITALESEOSPITALESE42
logo ARIANO ESTENSEARIANO ESTENSE41
logo TRESIGALLOTRESIGALLO41
logo ATLETICO FISCAGLIAATLETICO FISCAGLIA40
logo SANTA MARIA CODIFIUMESANTA MARIA CODIFIUME40
logo ARGENTA PGVARGENTA PGV34
logo SORGENTESORGENTE33
logo S. GIOVANNESES. GIOVANNESE33
logo DOGATESEDOGATESE24
logo RICCI FRANCESCORICCI FRANCESCO24
logo POL. VOLTANAPOL. VOLTANA20
logo S.BARTOLOMEO IN BOSCOS.BARTOLOMEO IN BOSCO16
classifica alla 11° giornata
SQUADRA PT
logo COPPARESECOPPARESE33
logo COMACCHIESE 2015COMACCHIESE 201527
logo NUOVA CODIGORESENUOVA CODIGORESE27
logo ETRUSCA 2010ETRUSCA 201022
logo OLIMPIA QUARTESANAOLIMPIA QUARTESANA21
logo ATLETICO FISCAGLIAATLETICO FISCAGLIA14
logo OSTELLATESEOSTELLATESE12
logo ATLETICO DELTAATLETICO DELTA12
logo STELLA ALPINASTELLA ALPINA12
logo SORGENTESORGENTE6
logo COMACCHIESE Sq BCOMACCHIESE Sq B5
logo LAGHESELAGHESE2
eventi
statistiche
prima visita
31-08-2020 00:00

totale visite
339847

sei il visitatore numero
15567

utenti online
0

ultima visita
01-10-2020 04:56

ultima pagina visitata
01-10-2020 04:56


Realizzazione siti web www.sitoper.it